Oggi ci sono 3 realtà importantissime da considerare:

REALTÀ n° 1
L'era dello SMARTPHONE

Oggi, tutti gli utenti hanno accesso ad una marea di informazioni sui prezzi, prodotti, servizi, recensioni su ogni attività, si informano su di te e sui tuoi concorrenti e poi… utilizzano tutte queste informazioni come un'arma! Ti è mai successo di parlare con un cliente che ti chiedesse un preventivo arrivando magari col preventivo di un tuo concorrente per vedere se gli avresti fatto un prezzo migliore? Ecco, questo è quello che intendo quando dico che usano queste informazioni come un’arma!
A causa della situazione economica in cui ci troviamo, le persone non possono permettersi di fare errori con i loro acquisti e quindi con i loro soldi. Sono alla ricerca di una scusa per non comprare, cercano di scavalcarti o peggio... comprano dal tuo concorrente ad un prezzo più basso!

Ti racconto una storia per spiegarti meglio questo concetto: poco tempo fa ero in un grande negozio con una cara amica che doveva acquistare un nuovo PC, ha spiegato le sue esigenze al commesso che le ha elencato tutte le caratteristiche tecniche di alcuni modelli che avrebbero potuto fare al caso suo: durata della batteria, risoluzione dello schermo, ram, giga, os… una bella dose di informazioni, niente da dire! La mia amica ha tirato fuori il suo iPhone, ha controllato il prezzo online e, come siamo uscite dal negozio, ha comprato lo stesso computer su Amazon! È stato allora che ho deciso di scrivere questo pezzo: mi era davanti agli occhi il motivo per cui l'accesso alle informazioni oggi è uno dei maggiori ostacoli che abbiamo in fase di vendita.
Che cosa poteva fare quel commesso che invece non ha fatto per portare a casa la vendita ??? Come si fa ad evitare di essere una commodity (=merce), una fonte dispensatrice di informazioni utilizzate solo per aiutare i clienti a comprare da qualche altra parte?

REALTÀ n° 2
Portafogli piccoli

Più le aziende sono grandi e più sono (o dovrebbero essere) ricche, più sono restie a spendere. Uno dei motivi è la nostra situazione politica, tasse sempre più alte unite a tutte le spese aggiuntive connesse al costo di fare impresa o di aprirsi un’attività in proprio.
Con questa economia incerta, una decisione di acquisto sbagliata richiede più tempo per riprendersi dall’errore e quindi dalla perdita economica generata. Così gli acquirenti sono sempre più parsimoniosi con il loro denaro.
Non sono solo le aziende a pensarla così. I consumatori sono altrettanto restii, dopo tutti questi anni di incertezza economica. Se poi iniziano a pensare alle pensioni sempre più irraggiungibili e ridotte…
Questo livello di "Paura ad acquistare" potrà durare ancora per un lungo periodo di tempo, il che purtroppo significa che non c'è spazio per i venditori 'mediocri' finché l’idea degli acquirenti sarà questa.
Se pensi che non è giusto, hai ragione. Ma è la realtà.
Tuttavia le migliori attività continuano con incassi record. Perché e... come?

REALTÀ n° 3
E 'un mondo piccolo

Una volta non c'era bisogno di preoccuparsi per la concorrenza dalla città vicina. Purtroppo, ormai non è più così.
Migliaia di venditori ormai parlano con i clienti attraverso la tecnologia, oggi puoi vederti gratuitamente con qualsiasi persona attraverso Skype, basta avere un telefono (smartphone), tablet o computer. Le attività migliori questo lo sanno bene ed è uno strumento molto utilizzato per accorciare tempi e distanze! Farsi vedere da un cliente che vorrebbe acquistare da te è una soluzione eccellente per dare più sicurezza!
Ma non è tutto...
Proprio nella tua città - in questo momento - decine di dipendenti licenziati stanno aprendo la propria attività, che sarà in concorrenza con te: startup, agevolazioni per le imprese che partono, persone che si giocano l’ultima carta per provare a fare gli imprenditori dopo aver sopportato un datore di lavoro non pagante…

“L’intuizione di un momento a volte vale quanto l’esperienza di una vita.”
Oliver Wendell Holmes

Quindi, con acquirenti da smartphone, portafogli sempre più piccoli e la concorrenza da tutte le parti... Come puoi superare le probabilità di successo diventando un esperto?
È semplice.

La tua migliore possibilità di successo in questo momento è quella di decidere di diventare un professionista con le competenze di Marketing necessarie a dare la giusta direzione alla tua attività. Con questo non ti sto dicendo che devi farti corsi e anni di studi di marketing come ho fatto io, ti bastano le basi per riuscire a prendere le giuste decisioni per la tua attività. Quelle si, ti servono. In realtà, non è una scelta, è qualcosa che devi fare per sopravvivere!
Ora ecco la buona notizia ...
E 'diventato molto più facile che mai diventare un professionista/azienda di successo! (ci vuole solo la giusta conoscenza)
Vedi, queste attività eccellenti usano semplici ma molto specifiche tecniche che si possono raggruppare in 7 Aree chiave. Si tratta di piccoli "accorgimenti" che spalancano grandi porte! Quando ci si concentra su queste 7 aree chiave, si attraggono molti clienti con conseguenti vendite e guadagni maggiori. Non devi fare un lavoro più difficile o lavorare più ore. Affatto! Con le 7 aree chiave è come se avessi "decifrato il codice" per far sembrare le vendite più facili.
Potrai fissare appuntamenti migliori e più qualitativi. Potrai guadagnare di più chiedendo parcelle più alte e chiudendo più contratti. La parte migliore? Potrai generare una gran percentuale di guadagni da semplici contatti con chi è già stato tuo cliente, cioè con chi ti ha già conosciuto e dato fiducia ottenendo delle referenze importanti che altrimenti non avresti.
I venditori migliori rimangono sempre al top perché continuano ad affinare queste 7 aree chiave (e nient'altro). Hanno semplicemente acquisito un’esperienza che diventa più nitida, più veloce e sempre più efficace nel tempo.
Le "tecniche di vendita" tradizionali molto spesso (purtroppo) non tengono conto di queste 7 regole. Naturalmente, potresti pensare:
“Può davvero essere così semplice cambiare un’attività di arredamento?”
La risposta è un gran bel sì!
Ho creato la mia azienda, Arredabook, proprio per aiutare imprenditori ed attività dell’arredamento a migliorare ed a risollevarsi con lo scopo di spazzare via questa nuvola nera di crisi sopra un settore che tanto amo e nel quale lavoro dal 2004.
Un formatore, Roberto B., mi ha contattato per la collaborazione ad un evento dove ho tenuto un corso di formazione. Oggi ho notevolmente migliorato quel corso che ora fa parte del mio programma formativo presso i negozi, le aziende e gli studi dei professionisti dell’arredamento; ecco quello che alcune persone hanno sperimentato durante quel corso di formazione quando abbiamo applicato alle loro attività questo nuovo metodo di lavoro...

Vuoi approfondire le 7 aree chiave per creare un'attività di arredamento di successo?

SCOPRI LE 7 AREE CHIAVE

Marketing per Arredamento è un marchio di Arredabook di Arianna Trombini - P.I. 01530610292 | Privacy Policy

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Proseguendo la navigazione accetti.

Approvo